Cos’è la PKD?
Sebbene ancora poco nota, il Rene Policistico (Polycystic Kidney Disease, PKD) è una patologia ereditaria potenzialmente letale che colpisce all’incirca 12,5 milioni di persone in tutto il mondo.

La PKD è caratterizzata dalla formazione di grosse cisti renali contenenti liquido. Queste cisti possono provocare l’ingrossamento dei reni fino a raggiungere dimensioni allarmanti, con sintomi come spossatezza, dolore cronico e insufficienza renale. I pazienti affetti da PKD potrebbero doversi sottoporre a un trapianto di reni, una procedura particolarmente rischiosa e dolorosa. Inoltre, la PKD può causare anche il decesso precoce in neonati e bambini.

Attualmente non esiste cura per questa condizione potenzialmente letale. Nonostante la PKD sia una delle cause più frequenti di patologie renali e abbia un forte impatto sulla vita di chi ne è affetto e dei suoi cari, la mancanza di informazione su questa malattia è ancora un problema rilevante, insieme alla scarsità di fondi per la ricerca.

Esistono due tipi di PKD
ADPKD

PKD autosomica dominante (ADPKD)

  • La PKD è una delle malattie genetiche potenzialmente mortali piu’ diffusa al mondo
  • Colpisce fino a 1 su 1000 bambini e adulti in tutto il mondo
  • I primi sintomi insorgono generalmente intorno ai 30 anni di età
  • Può causare insufficienza renale e comportare la necessità di sottoporsi a dialisi o trapianto di reni
ULTERIORI INFORMAZIONI SULL'ADPKD

ARPKD

PKD autosomica recessiva (ARPKD)

  • Una forma più rara di PKD che colpisce 1 bambino su 20.000
  • L’ARPKD provoca la formazione di cisti quando il bambino è ancora nell’utero, impedendo il corretto sviluppo degli altri organi
  • I sintomi possono comparire durante la gravidanza e possono essere rilevati tramite scansione a ultrasuoni
  • Circa 1 su 3 bambini affetti da ARPKD non sopravvive oltre le prime settimane di vita
ULTERIORI INFORMAZIONI SULL'ARPKD

Cos’è la PKD?

GUARDA IL VIDEO
Close

References